Skin Pro DNA serum (siero di vipera)

0

Direttamente da Miami, ecco arrivata l’ultima novità in campo antiaging.

Il siero viso SkinPro sta avendo successo sui magazine di bellezza oltreoceano.
Vediamo quindi di studiare meglio il prodotto per capirne i motivi.

dnaserum
La consistenza gel è molto liquida. Trasparente ed inodore, si assorbe subito con un lieve massaggio sulla zona interessata. Indicata per le rughette nella zona contorno occhi, è utile anche per sgonfiare il volume delle borse sotto gli occhi.
Personalmente non soffro di borse sotto gli occhi ma ho notato un leggero schiarimento perioculare.
Si propone di riempire le piccole rughette d’ espressione e come vi dicevo prima di schiarire eventuali occhiaie scure.
Il packaging a forma di siringa inizialmente mi ha spaventata facendomi pensare a sedute di iniezione tipo botox xD.
Tolto il cappuccio di protezione basta spingere poco sulla siringa per far fuoriuscire la quantità di prodotto necessaria a zone così mirate del viso.
La quantità di SkinPro contenuta è di 12 ml e costa a prezzo pieno circa 90 dollari.
Sul sito però è possibile acquistare un flacone gratuitamente pagando solo le spese di spedizione.
Fate attenzione però al fatto che se entro un mese dall’ acquisto non viene comunicata da parte vostra nessuna disdetta all’ azienda, quest’ ultima provvederà ad inviarvi un altro flacone di prodotto a prezzo scontato di circa 60 dollari.
Al 1° posto dell’ INCI c’è un estratto di alga rossa utilizzato in ambito cosmetico per le sue proprietà rigeneranti, rinforzanti ed antiossidanti. Al 2° acqua, al acido ialuronico il quale garantisce l’ idratazione della cute. E ora veniamo al ingrediente DDBD.
Il DDBD è un ingrediente sintetico che imita una parte dell’ attività di un polipeptide trovato nel veleno di vipera vero e proprio.
In particolare si rifà all’ azione tossica paralizzante di tale veleno e produce un irrigidimento della zona trattata.
Questo prodotto quindi è sicuramente figlio dell’ era del botox, anche perchè al posto troviamo un composto che si trova in commercio col nome di Argireline ed è anch’ esso un simil-botulino.
L’ingrediente successivo è il pentapeptide-18 utilizzato anche da Perricone per correggere la pigmentazione cutanea (es. macchie cutanee etc) e tonificarla.
L’ acetyl tetrapeptyde-5 invece stimola la microcircolazione ed inibisce l’ accumulo di fluido o grassi. La glicerina è umettante ed infine abbiamo il conservante feog.

Che dite ?Spopolerà anche da noi? 🙂

About Author

Luisa Di Cristo

La mia passione per la cosmetica è a 360°. Ho conseguito la Laurea in Ingegneria Chimica e subito dopo un corso base per make up artist. Spendo tutti i miei risparmi per produrre da sola cosmetici fatti in casa che non sempre riescono al primo colpo :D. Mi piace scrivere e condividere, anche attraverso il mio blog, tutto ciò che riguarda il mondo della bellezza. Credo sia davvero importante scambiarci le opinioni e le esperienze oltre che divertente.

Leave A Reply